Genitori Di Alessandro Siani

Genitori Di Alessandro Siani
Genitori Di Alessandro Siani

Genitori Di Alessandro Siani-Siani, nato a Napoli, ha iniziato la sua formazione di recitazione presso il laboratorio di recitazione del Tunnel Cabaret nella sua città natale. Subito dopo aver vinto il “Premio Charlot” come miglior comico nel 1995, ha scelto il nome d’arte Siani in onore del giornalista e vittima della camorra Giancarlo Siani, morto nello stesso anno.

Il suo primo successo come cabarettista arriva nel 2004 con lo spettacolo teatrale Fiesta, che interpreta nel trio comico “A Testa in giù” dopo aver partecipato a diversi spettacoli di varietà.

Il suo debutto cinematografico è stato nella commedia romantica Ti lascio perché ti amo troppo nel 2006, e dopo alcuni altri ruoli, ha fatto il suo debutto con il successo al botteghino Benvenuti al Sud nel 2010. Benvenuti al Sud gli è valso anche una nomination per un Premio David di Donatello come miglior attore non protagonista nel 2011. Nel 2013 esordisce alla regia con il film L’improbabile principe.

Il 17 settembre 1975 nasce a Napoli, Italia, Alessandro Siani, con il nome di battesimo Esposito; la decisione di utilizzare il cognome Siani è un omaggio al compianto giornalista Giancarlo Siani, assassinato dalla camorra nel 1985, ed è un omaggio all’attore di fronte a quella tragedia.

La sua carriera professionale inizia presso i Laboratori Tunnel Cabaret, storica location nel cuore del quartiere storico di Napoli, vicino al Monastero di Santa Chiara. Nel 1995, ancora adolescente, ha vinto il Premio Charlot come miglior cabarettista dell’anno.

Inoltre, ha ricevuto altri premi nazionali, tra cui quelli assegnati a Franca Villa e Ascea Ridens (presidente della giuria, l’attore comico napoletano Francesco Paolantoni).

Il 20 agosto, in occasione della 41° edizione dei Premi Flaiano a Pescara, gli è stato conferito un premio speciale in Piazza della Rinascita.

La prima apparizione professionale di Siani è stata nel 1998-99, durante la terza stagione dell’emittente televisiva napoletana Telegaribaldi, come membro del trio A Testa, di cui facevano parte anche il fratello Francesco Albanese e Peppe Laurato. Alessandro, Peppe e Francesco si esibivano tutti in uno sketch ambientato in discoteca, in cui Tatore (Alessandro), giovanotto arrogante e cafone, respingeva le avances della brutta e della grassa Ivana (Peppe, che in seguito allo scioglimento del il trio, si esibisce ancora con Massimo Borrelli nel duo cabarettistico I DUE x DUO), mentre l’anno successivo, nella quarta stagione di Telegaribaldi, Siani riprende il ruolo di Tatore, questa volta con Checco-Lecco, e interpreta anche il ruolo di Alex Damiani, procuratore del comune.

Genitori Di Alessandro Siani
Genitori Di Alessandro Siani

L’anno successivo partecipa a un altro programma campano chiamato Pirati, ideato da Biagio Izzo. Nel 2002 è stato approvato da Telecapri per ospitare il Maradona Show, che ha condotto insieme ad Alan De Luca.

Inoltre, Alessandro Siani ha doppiato da napoletano i personaggi del cartone animato Jeeg robot of steel, che ha ribattezzato “Giggig robot of steel”, che sono stati trasmessi dall’emittente campana Telenapoli 34 durante la produzione “Movida”, che ha prodotto.

Reply